07 mar 2012

AUGURI DONNE E DIVERSE ALTRE COSE

Ho trascurato un po' la mia e le vostre casette virtuali in quest'ultimo periodo e quindi questa sera,  messi a nanna i folletti, ho deciso di ignorare spudoratamente la montagna di panni da stirare e di trascorrere qualche momento da queste parti.
Voglio innanzitutto ringraziare la ragazze creative di Ancona e dintorni per il bellissimo sabato pomeriggio passato insieme. Questi incontri sono  magici momenti di scambi di creatività!!!
Comunico che  ci incontreremo nuovamente il 18 marzo sempre a casa mia. Se qualcuna volesse passare o aggiungersi al gruppo può farlo!
Anche se è un po' che non faccio post non sono stata proprio con le mani in mano, questo è un quadro iniziato un paio di mesi fa', sempre fatto con la tecnica del 600 partendo dalla gessatura della tela all'invecchiatura finale....
Questa tecnica mi sta veramente appassionando moltissimo....

La foto non è delle migliori, ma spero che renda l'idea.
Ho anche dei lavoretti gufosi e di home da farvi vedere ma dovrete aspettare i prossimi post.

Concludo visto che domani è la festa della donne per  farvi gli auguri con  questo testo


Lacrime di donna  
(fonte non specificata)Un bambino chiede alla mamma: «Perché piangi?».
«Perché sono una donna» gli risponde.
«Non capisco» dice il bambino.
La mamma lo stringe a sé e gli dice: «E non potrai mai capire...»
Più tardi il bambino chiede al papà: «Perché la mamma piange?»
«Tutte le donne piangono senza ragione», fu tutto quello che il papà seppe dirgli.
Divenuto adulto, chiese a Dio: «Signore, perché le donne piangono così facilmente?»
E Dio rispose:
«Quando l'ho creata, la donna doveva essere speciale.
Le ho dato delle spalle abbastanza forti per portare i pesi del mondo,
e abbastanza morbide per renderle confortevoli.
Le ho dato la forza di donare la vita,
quella di accettare il rifiuto che spesso le viene dai suoi figli.
Le ho dato la forza per permettele di continuare quando tutti gli altri abbandonano.
Quella di farsi carico della sua famiglia senza pensare alla malattia e alla fatica.
Le ho dato la sensibilità di amare i suoi figli di un amore incondizionato,
anche quando essi la feriscono duramente.
Le ho dato la forza di sopportare il marito nelle sue debolezze
e di stare al suo fianco senza cedere.
E finalmente, le ho dato lacrime da versare quando ne sente il bisogno.
Vedi figlio mio, la bellezza di una donna
non è nei vestiti che porta, né nel suo viso, o nella sua capigliatura.
La bellezza di una donna risiede nei suoi occhi.
Sono la porta d'entrata del suo cuore, la porta dove risiede l'amore.
Ed è spesso con le lacrime che vedi passare il suo cuore».

12 commenti:

  1. Bello il quadro, e le parole per la festa della donna!!!! Ti mando un abbraccio e tanti auguri!!!! Elisa

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesca!!!
    Bentornata dalla tua latitanza!!!
    Complimenti per il quadro che è stupendo!!!
    Buona festa della donna anche a te.
    Un bacio.
    Morena

    RispondiElimina
  3. Auguri e grazie per essere passata da noi!
    Bello il tuo quadro...questa si che è pittura con la P maiuscola...veramente complimenti!
    Un salutone
    Barby

    RispondiElimina
  4. Bellissimo quadro, sei bravissima!!!! Grazie per gli auguri che ricambio
    Baci Antonella

    RispondiElimina
  5. quadro meraviglioso,il pensiero sulla donna poi.......
    Un grande abbraccio
    Rita

    RispondiElimina
  6. Il quadro è bellissimo!!! ma i lavoretti gufosi?????? vedereeeeeeeeeeee!!! Io il 18 ci sono!!! anzi non vedo l'ora!!! ;-)

    RispondiElimina
  7. Francesca, innanzi tutto complimenti per il tuo quadro che è una meraviglia, poi auguri per questa giornata e grazie per aver pubblicato questo bellissimo testo, mi ha veramente commossa.
    Bacione,
    Marina

    RispondiElimina
  8. Spettacolare veramente. Complimenti
    Iva

    RispondiElimina
  9. un bel post francy....un bacione

    RispondiElimina
  10. Davvero incredibilmente bello il quadro!

    Mi dispiace, ma non posso esserci il 18, perchè tornerò ancora a Milano per una settimana.
    Purtroppo la salute di mio padre è decisamente peggiorata e quindi non me la sento di lasciare mia madre troppo sola in questa situazione.
    Spero tanto che aprile sia un mese migliore...
    tanti baci

    RispondiElimina
  11. Certo che rende la foto!
    Dire che sei bravissima credo sia poco...soprattutto per una che a malapena regge in mano una matita.
    Per il resto, riguardo quello che hai scritto nel commento da me, vorrei veramente saper fare più cose, anche perchè guardo in giro nei vari blog, e non faccio altro che invidiare le altre...
    Un bacetto a te ed alle tue principesse!
    Barbara.

    RispondiElimina
  12. questo quadro è stupendo come tutti i quadri che ho visto a casa tua, complimenti!!
    ciao Dany

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001